Chi siamo
Storia

La società Helvia Recina Volley Macerata si occupa ormai da più di trent’anni di organizzare attività pallavolistica, principalmente nel territorio del comune di Macerata.

È nata nel piccolo borgo di Villa Potenza, frazione del capoluogo di provincia, dal grande amore che Tito Antinori aveva per questo sport e grazie all’aiuto di alcuni amici e dei suoi familiari lo storico presidente ha gettato le basi di quella che oggi è una delle realtà pallavolistiche più grandi di tutte le Marche.

Dalla palestra di via dell’Acquedotto è quindi partita tutta l’attività, con corsi di volley e la formazione della prima squadra che dal livello provinciale è arrivata ad oggi al campionato nazionale di A2 femminile.

Il debutto della prima squadra nella categoria nazionale di serie B2 risale alla stagione 2012/2013, da giovane matricola nel giro di un paio di anni la squadra si è ritagliata un ruolo da protagonista in campionato.

Grandi risultati ed emozioni hanno costellato la società che si è prima allargata al comune di Montefano, dove svolge attività di settore giovanile, e poi successivamente nella stagione 2014/2015 ha incorporato l’altra società presente a Macerata creando così un’unica realtà di oltre duecento iscritti.

La stagione 2016/2017, quella della promozione in B1, è stata un’annata da record. Dopo la prima partita a Rimini, le ragazze non hanno mai perso una partita, dimostrando una supremazia senza precedenti. Una squadra che ha lavorato in palestra da professionista nonostante molte atlete facessero un altro lavoro o fossero studentesse universitarie, con alcune giocatrici provenienti direttamente dal vivaio dell’HR Volley, a dimostrazione del buon lavoro fatto negli anni.

Il 13 aprile 2019 è un’altra data storica per il sodalizio arancio-nero che sancisce, dopo un’altra stagione capolavoro, la promozione della squadra in A2. Il coronamento di un sogno inseguito da anni dalle ragazze di Macerata e festeggiato sul taraflex dell’allora Mar.Pel. Arena (oggi Banca Macerata Forum)

Ideatore e sostenitore di questo grande connubio proprio lo stesso presidente Antinori che ha voluto riunire tutto il movimento sotto la bandiera arancio-nera per cercare di creare quel bacino giusto per poter offrire sia un lavoro di qualità che di socializzazione. Purtroppo, soltanto un anno dopo Tito ci ha lasciato dopo una brutta malattia, ma la sua squadra ha comunque deciso di portare avanti i suoi sogni e di coltivare quella sua grande passione riempiendo le palestre con tantissime atlete.

Dopo la scomparsa di Tito Antinori, Pietro Paolella, designato dallo stesso Tito come suo successore, ha accettato di guidare la società di Macerata. Ad affiancarlo in questa impresa c’è il vice presidente Maurizio Storani, il general Manager Massimiliano Balducci, il team Manager Dino Principi e il direttivo che include alcuni dei più stretti e storici collaboratori e dirigenti.

Società

L’idea che vogliamo portare avanti è quello di portare in giro per l’Italia il nostro territorio. A partire dalla scelta delle giocatrici, dello staff tecnico e degli sponsor che sono stampati sulla nostra maglia, l’HR Volley Macerata deve essere un biglietto da visita per la nostra terra, con il suo movimento cerchiamo di portare avanti un’idea sana di sport e di passione.

La società, e con essa il main sponsor CBF Balducci Group da sempre al suo fianco, vuole perseguire i valori della lealtà verso i propri tesserati e verso le altre società, della trasparenza, della sincerità e della fiducia.

Valori propri tanto della società quanto della stessa CBF Balducci Group, lo staff che fa parte dell’azienda e la squadra. L’azienda, anche in virtù della storia che la lega all’HR Volley, mira ad essere un luogo di famiglia per la pallavolo femminile maceratese, dove il rapporto professionale possa diventare rapporto sociale.

Il motto “Mes que un club”, che fa capolino sulle maglie della prima squadra, nato un po’ per gioco qualche anno fa, è diventato un marchio di identificazione di una filosofia. Più di un club è la CBF Balducci HR Macerata: lo ha dimostrato, lo sta dimostrando e lo dimostrerà, non solo per i risultati sportivi, ma per le persone che fanno parte della società. Le stesse che erano in B2 ora sono in Serie A. Questo vuol dire che tutto quello che hanno fatto lo hanno fatto per amore e per passione, per un progetto e per un sogno. Chi entra a far parte della famiglia della CBF Balducci ha la percezione che la squadra non ha solo un fine sportivo, ma che costituisce una vera e propria famiglia.

Iniziative

La società veicola il territorio in tutta Italia. Le realtà aziendali e istituzionali del territorio permettono la vita della società e scandiscono i momenti della vita delle atlete tesserate.

Per questo l’ufficio marketing della società intende creare con gli sponsor un percorso che vada al di là della semplice collaborazione commerciale, dando vita ad uno scambio relazionale che crei valore aggiunto tanto per lo sponsor quanto per la società.

Intento dell’HR Volley è quello di instaurare un rapporto ad hoc, creato su misura per le esigenze dello sponsor o ente partner, che possono poi andarsi a concretizzare in iniziative concrete e mirate, studiate insieme allo stesso sponsor, per far sì che si possa costruire un rapporto che nasca dal campo (grazie anche ad iniziative come l’area Hospitality, quando si potranno riaprire i palazzetti al pubblico e a momenti di convivialità) e che poi si sviluppi fuori da esso, coinvolgendo le realtà locali che sostengono l’HR Volley nei vari momenti di vita della squadra.