Si alza il sipario sul girone di ritorno

Giovedì 28 Novembre 2019

Giro di boa passato. Si ricomincia. La Roana CBF Helvia Recina Macerata si appresta a ricevere la visita della LPM BAM Mondovì per la prima giornata del girone di ritorno. Gara che verrà giocata sabato con fischio di inizio alle ore 17.

All’andata fu partita tosta, con le maceratesi a sfoggiare una prestazione di altissimo livello all’esordio, ma con il rammarico di tornare a casa con 0 punti, con un 3-1 che da un lato non aveva reso giustizia alla Roana CBF, ma che dall’altro aveva mostrato la forza d’urto della compagine piemontese. A Macerata, Mondovì si presenterà forse anche più forte di come si è mostrata all’andata. “È una delle tre potenze del girone, che insieme a San Giovanni in Marignano nell’altro girone credo siano le quattro che si giocheranno i due posti disponibili per l’A1 – così coach Luca Paniconi descrive la LPM BAM – Un avversario completo, con un opposto come Elisa Zanette, a tratti incontenibile. Molto sarà legato alla capacità di limitare un po’ le attaccanti: oltre a Zanette hanno due ottime centrali come Rebora e Tonello, e rispetto all’andata ci aspetta una banda come Elina Rodriguez più in palla di come poteva essere ad ottobre. Una squadra a cui non manca niente per puntare in alto.”

Se Mondovì ha perso a Trento scendendo momentaneamente al terzo posto nella corsa a tre con Trento e Ravenna, Macerata viene dal bel 3-0 con cui ha battuto Roma e ripreso il quarto posto terminando con un segno positivo il girone di andata

“Senza ombra di dubbio finora è stato un percorso positivo – ha dichiarato coach Paniconi –, che speriamo di replicare anche nel girone di ritorno, visto che la classifica dice oggi che siamo dentro quel gruppo delle prime cinque, che sarebbe per noi un risultato davvero importante. Se si va a guardare le singole prestazioni, sappiamo di aver sbagliato due partite ma con approcci differenti. A Trento abbiamo approcciato male la partita contro un avversario che forse in quel momento era fuori dalla nostra portata. A Torino invece, pur con tutte le attenuanti del caso, c’è stata molta amarezza perché abbiamo giocato una brutta partita. Oltre a queste due prestazioni abbiamo il rammarico dell’esordio quando abbiamo perso 3-1 pur giocando molto bene, cosa non facile alla prima partita. Con Ravenna forse si poteva arrivare almeno al quinto set”.

Queste sono le piccole recriminazioni, senza dimenticare però le partite dove la Roana CBF ha fatto più di quanto pronosticabile, scontri diretti chiusi 3-0 e l’ultima partita con Roma è stato l’apice, viste anche le difficoltà incontrate nella settimana precedente la sfida.

Ora però conta far bene nella prossima partita. La gara sarà trasmessa in diretta audio streaming da Radio Studio 7, ascoltabile al sito www.radiostudio7.net e sul canale 611 del digitale terrestre delle Marche (solo audio).

Main Sponsor
Sponsor