PICCINI PAOLO SAN GIUSTINO (PG) - ROANA CBF HR MACERATA 0-3

Sabato 27 Aprile 2019

PICCINI PAOLO SAN GIUSTINO (PG) - ROANA CBF HR MACERATA 0-3 26-28//23-25//13-25 La Roana CBF chiude in bellezza l’ultima trasferta della stagione e liquida la pratica San Giustino con un netto 3-0 (26-28; 23-25; 13-25). Un’ottima prova per le maceratesi, tornate in campo con il giusto spirito e la giusta determinazione dopo l’anonima prestazione di settimana scorsa in Coppa Italia. Al rientro dalle feste coach Paniconi schiera il consueto 6+1 con una sola eccezione, Grilli al centro al posto di Di Marino a far coppia con Rita, confermando la diagonale Peretti - Gobbi ed il duo Pomili - Barbolini in banda con Zannini libero. Dall’altro lato, per tenere viva l’ultima speranza playoff, coach Gobbini oppone la formazione tipo con la diagonale Giordano - Silotto, Borelli e Mearini al centro, Tosti e Romani in banda e Galetti a guida della difesa. Parte meglio la formazione di casa (5-2) prima che Pomili pareggi i conti (6-6). La fase centrale del set è in sostanziale equilibrio con Tosti e Romani che rispondono punto su punto alle maceratesi. Borelli trova il +2 che spinge coach Paniconi a chiamare il primo time out della gara (16-14). Al rientro Gobbi ne mette due e Mearini risponde per le rime a Peretti (20 pari). Sarà un finale thrilling perché le maceratesi trovano l'allungo (20-24) ma gettano al vento ben quattro set ball e vengono riacciuffate da Borelli (24 pari). I fantasmi di Vicenza tornano minacciosi ad aleggiare sulla Roana CBF che stavolta riesce a mantenere i nervi saldi ed a chiudere il set sul 26-28 dopo 31 minuti di gioco con il vantaggio di Pomili e l’errore decisivo di Borelli. Dopo l’1-0 le maceratesi rientrano in campo con maggior serenità, migliorando le percentuali di ricezione ed attacco, così come la fase muro. Tosti risponde a Gobbi (7 pari). Macerata si porta a +3 (7-10) e costringe San Giustino al time out. Di nuovo Tosti, la migliore delle umbre con 12 segnature, e Borelli costruiscono il nuovo pareggio (15-15). Il successivo muro di Mearini vale il +3 per le padrone di casa (20-17). La Roana CBF ne mette tre in sequenza e completa l’aggancio con Barbolini (20 pari). Coach Gobbini chiama il time out ma le maceratesi trovano ancora una volta il guizzo decisivo con altri tre punti che valgono il 20-23. Silotto e Mearini spaventano le arancionere ma questa volta la rimonta non si completa. Ci pensa Gobbi, top scorer del match con 18 segnature, a chiudere il parziale sul 23-25 che vale il 2-0. La gara è ormai in discesa. San Giustino tiene di nuovo botta nella fase iniziale del terzo set con Tosti e Romani (4 pari) ma la verve delle umbre va inesorabilmente scemando col passare dei minuti. Barbolini chiude la serie da tre che porta la Roana CBF sul 7-11. Coach Gobbini chiama due time out in rapida sequenza che però non sortiscono gli effetti sperati. Le arancionere ne fanno altri quattro di fila e prendono il largo (8-17). San Giustino ha un sussulto con Romani ma non basta. Dopo un paio di errori Macerata torna a colpire con Pomili e Spitoni che con due ace arriva al match ball sul 12-24. C’è tempo per un altro attacco vincente di Romani prima che Pomili chiuda i conti sul 13-25 che vale il 3-0. “E’ stata un’ottima prestazione da parte di tutte le ragazze e sono estremamente contento di questo - ha dichiarato coach Paniconi nel post gara – Giocavamo contro una squadra molto motivata e nonostante ciò siamo riusciti a far ruotare con successo l’intera rosa. Abbiamo ritrovato un po’ di energie e ci teniamo a ripetere quanto fatto stasera anche nella prossima e ultima gara di campionato”. Molta soddisfazione anche nelle parole di Valentina Pomili: “E’ stato un inizio di gara complicato ma alla lunga siamo riuscite a venirne fuori grazie anche all’ottima prova di chi finora aveva giocato meno - ha dichiarato la schiacciatrice maceratese - Speriamo di chiudere al meglio questo campionato la settimana prossima alla Marpel Arena e festeggiare a dovere la promozione in A2”. Appuntamento a sabato 4 maggio alle 18 per la gara interna contro Quarrata che saluterà ufficialmente la magica stagione 2018/19 della Roana CBF.

PICCINI PAOLO SAN GIUS. PG - ROANA CBF HR VOLLEY MC 0 - 3 Piccini Paolo San. Gius. PG: Betti S. 1, Borelli F. 8, Galetti N. (L1), Mearini V. 8, Silotto G. 6, Leonardi L. ne, Tosti S. 12, Romani C. 11, Giordano B. 2. All. Gobbini Roana CBF HR Volley MC: Pomili V. 16, Armellini G. ne, Spitoni B. 3, Gobbi M. 18, Partenio S., Patrassi A. 1, Grilli G. 7, Peretti I. 2, Rita E. 6, Zannini S. (L1), Malavolta G. (L2), Di Marino C. 1, Barbolini V. 12. All. Paniconi ARBITRI: Tizzanini - Spitaletta PARZIALI: 26 - 28 (31’); 23 - 25 (26’); 13 - 25 (21’) NOTE: Piccini Paolo S. Gius. PG: 2 ace, 5 muri, 14 err. avv., 54% in ricezione (28% prf), 38% in attacco; Roana CBF: 6 ace, 7 muri, 12 err. avv., 64% in ricezione (31% prf), 46% in attacco. Ufficio Stampa ASD HR Volley MC

Main Sponsor
Sponsor