< Torna alle notizie
In una parola: finale!

Finale Play Off centrata! La CBF Balducci HR Macerata regala al pubblico del Banca Macerata Forum l’ennesima gioia di una stagione ancora non conclusa ma carica di entusiasmo, battendo 3-0 la CDA Talmassons in gara 2 e chiudendo la serie alla prima occasione utile.

Sestetti consueti all’avvio: Macerata con la diagonale Ricci-Malik, le coppie Fiesoli-Michieletto in banda e Pizzolato-Cosi al centro, Bresciani libero; Talmassons con Nicolini ed Obossa in diagonale, le schiacciatrici Grigolo e Silva Conceicao, le centrali Cogliandro e Bovo, il libero è Maggipinto.

Non c’è grande vittoria senza un grande avversario. Talmassons cerca subito di riscattare la sconfitta di Latisana, partendo forte con gli attacchi di Bovo, Obossa e Silva Conceicao. L’opposta ospite porta subito la situazione sul 4-9 ma il copione cambia quando Cosi alza il muro due volte su Obossa accorciando fino al 9-11. Michieletto accorcia ancora, due aces di Fiesoli sanciscono il sorpasso e sempre Michieletto allunga (14-11). Ci pensa allora Silva Conceicao a riacciuffare il 15 pari. Le squadre si sfidano punto su punto, entra Panucci che riporta avanti Talmassons ma Pizzolato pareggia immediatamente (18-18). Paniconi fa rifiatare la diagonale inserendo Peretti e Stroppa che, dopo l’ace di Cogliandro, va a punto tenendo in scia la CBF Balducci. Il mini break di Obossa (19-22) sembra poter tagliare le gambe alle padrone di casa, che invece non si smarriscono e restano sul pezzo ma quando Malik trova il cambio palla la CBF Balducci rimette la testa avanti con un altro muro di cosi ed una pipe di Fiesoli. È sempre Cosi a murare per il 24-23. Set ball ma il parziale è ben lungi dall’essere finito. Si va ai vantaggi, Talmassons annulla 2 set ball, Macerata 3. Il doppio muro di Cosi (6 solo nel primo set per la best blocker ed MVP di giornata) frutta il terzo set ball per la CBF Balducci, annullato da Obossa. Quando però Malik dà un’altra chance alle padrone di casa, Panucci va out. Il primo set è arancio-nero.

La prova di personalità delle ragazze di Paniconi è trascinante ed il secondo set trova il suo padrone dopo il 10 pari. Il break della CBF Balducci passa per gli attacchi di Cosi, Michieletto e Malik. Bresciani è sempre onnipresente e concede solo il minimo sindacale a Obossa e Silva Conceicao mentre la regia di Ricci distribuisce il gioco bene tra le attaccanti: Malik, Michieletto, Pizzolato e Fiesoli vanno tutte a segno per la marcia dell’Helvia. Sul 21-15 Obossa accorcia, ma gli attacchi successivi delle ospiti non trovano mai il campo. Malik mura su Obossa ed il pallonetto di Silva Conseicao non passa la rete, 25-16 e Macerata ad un set dalla finale.
Ace di Ricci per il primo punto del terzo parziale. Macerata prova a prendere il largo con il muro di Pizzolato per il 9-6, ma è ancora Obossa a tenere in corsa le ospiti prima che Bovo allunghi sul 10-12, prontamente recuperato da Malik e da un altro muro di Cosi, Obossa e la rientrante Grigolo rispondono ai colpi e l’opposta ospite firma un altro strappo con 2 attacchi consecutivi che portano al 17-20. Malik accorcia e pareggia dopo l’ottavo muro di Cosi (MVP dell’incontro), prima del 21-20. Sul 22-21 Panucci (rientrata per Grigolo) sbaglia la battuta e l’out di Silva Conceicao dà il primo match ball alla CBF Balducci. La stessa Silva Conceicao lo annulla ma è un altro out, quello di Obossa, a chiudere gara 2. Da domani si inizierà a pensare a quello che sarà, ma ora è il momento della festa.

“Non abbiamo grandi rammarichi - ha dichiarato a fine partita l’allenatore della CDA Talmassons Leonardo Barbieri - L’abbiamo giocata mettendo tutto quello che avevamo, loro sono state brave a tenere una costanza importante. L’unica cosa che possiamo dire è legata al primo set, abbiamo avuto diverse palle per chiuderlo, siamo forse stati ad aspettare un loro errore piuttosto che cercare noi la palla vincente. Per il resto credo che sia stata una bella partita, fuor di retorica, complimenti a Macerata. Siamo contenti di dove siamo arrivati, abbiamo fatto un bel percorso che credo sia un punto di partenza. Dobbiamo proseguire su questa strada.”

“Una bellissima soddisfazione essere arrivati quasi in fondo - il commento di coach Luca Paniconi - Giocare per un traguardo così prestigioso è qualcosa di grande. Faccio i complimenti alle ragazze, hanno giocato una partita encomiabile. È successo quello che ci siamo detti negli spogliatoi prima dell’inizio della partita: quando i valori si avvicinano la mentalità vincente fa la differenza. Queste ragazze hanno dimostrato di averne, siamo davvero contenti. Abbiamo fatto tanto ma ancora non abbiamo fatto nulla, ora ci godiamo questa serata poi penseremo a prepararci per la finale.”

CBF BALDUCCI HR MACERATA-CDA TALMASSONS 3-0

CBF BALDUCCI HR MACERATA: Bresciani (L), Martinelli ne, Cosi 10, Michieletto 12, Gasparroni ne, Ghezzi, Ricci 1, Stroppa 1, Peretti, Pizzolato 9, Fiesoli 9, Malik 19. All. Paniconi

CDA TALMASSONS: Bovo 5, Panucci 2, Dalla Rosa, Silva Conceicao 13, Marchi, Maggipinto (L), Cantamessa ne, Obossa 24, Grigolo 4, Cogliandro 8, Pagotto, Ponte (L), Nicolini. All. Barbieri.

ARBITRI: Cruccolini, Laghi

PARZIALI: 31-29 (32’), 25-16 (22’), 25-22 (28’)

NOTE: CBF Balducci 5 errori in battuta, 5 aces, 62% ricezione positiva (33% perfetta), 33% in attacco, 14 muri vincenti; CDA 5 errori in battuta, 1 ace, 45% ricezione positiva (17% perfetta), 38% in attacco, 7 muri vincenti.

28/04/2022