CBF Balducci, l'ultimo test a S. Giovanni in Marignano

Lunedì 14 Settembre 2020

La CBF Balducci HR Macerata chiude la sua serie di allenamenti congiunti vincendo 1-3 a San Giovanni in Marignano contro la Omag Consolini, che aveva aperto la serie dei test di preparazione e che ora la chiude, con una prestazione delle maceratesi non esaltante forse dal punto di vista della qualità, ma che dà buone indicazioni sulla tenuta mentale del gruppo anche in situazioni difficili.

Coach Luca Paniconi parte con Pomili in banda accanto a Lipska, Mancini e Martinelli centrali, diagonale Lancellotti-Renieri e Bisconti libero. L’avvio del match vede la squadra accusare un po’ di appannamento, figlio anche di un week-end intenso ricco di impegni sportivi ed istituzionali. La Omag ne approfitta e mena le danze per tutto il primo set, condotto fino al 25-17 finale.

Nonostante il primo set perso, Paniconi conferma interamente il sestetto di partenza, cominciando però alcune rotazioni a secondo set in corso (nella fattispecie Maruotti in banda). San Giovanni in Marignano, dopo una partenza a razzo (8-3) sembra in grado di amministrare senza problemi, ma la reazione maceratese arriva sul 21-15: la CBF Balducci raddrizza una situazione compromessa e riesce addirittura a vincere 23-25.

1-1 e il tecnico di Macerata intensifica leggermente le rotazioni, con Maruotti che parte nel terzo parziale al posto di Lipska mentre al centro scocca l’ora di Rita che prende il posto di Martinelli. Stavolta lo svolgimento del set sorride alla CBF Balducci, che alterna Lancellotti con Peretti in regia, resta praticamente sempre avanti, pur senza scavare grossi solchi di vantaggio fino al 22-25 finale.

Il sorpasso dà ulteriore fiducia alle maceratesi, che iniziano il quarto set con Pirro opposta, mentre a parziale in corso arriva anche il momento per gli ingressi di Giubilato e Sopranzetti. Copione simile al terzo set, ma con divari più rassicuranti per Macerata che chiude set e match con un perentorio 17-25.

“Abbiamo accusato un inizio difficilissimo, per una difficoltà nostra a stare in campo in un modo accettabile – ha dichiarato coach Luca Paniconi – Forse c’è stato un po’ di appannamento per la lunga giornata che ha preceduto questo test, ma abbiamo avuto problemi sia nell’entrare in partita, che nell’aiutarci a trovare delle soluzioni. Nel secondo set siamo ripartiti nello stesso modo, ma siamo riusciti a metterci in linea. Da quel momento in poi non abbiamo fatto una prestazione entusiasmante ma siamo stati più ordinati. Le indicazioni positive derivano dalla capacità di uscire fuori da una situazione difficile. L’anno scorso nell’ultimo allenamento congiunto qui, anche se la squadra dello scorso anno era diversa, perdemmo 5 set su 5 senza capirci nulla, quindi questo è un buon segno. Dovremo riflettere sulle difficoltà nell’approccio per prepararci in settimana all’esordio contro Martignacco.”

 

OMAG S. G. IN MARIGNANO-CBF BALDUCCI HR MACERATA 1-3

 

OMAG: Cosi 2, De Bellis 14, Fiore 12, Ceron 7, Spadoni 2, Aluigi 2, Urbinati (L2), Bonvicini (L1), Berasi 5, Penna 1, Fedrigo 3, Saguatti 15. All. Saja.

CBF BALDUCCI: Pomili 8, Martinelli 4, Lancellotti, Giubilato 3, Renieri 16, Pirro, Lipska 8, Peretti 2, Mancini 10, Maruotti 5, Rita 4, Sopranzetti (L2), Bisconti (L1). All. Paniconi.

PARZIALI: 25-17 (21’), 23-25 (25’), 22-25 (25’), 17-25 (18’).

NOTE: Omag 14 errori in battuta, 9 aces, 4 muri vincenti, 48% ricezione positiva (27% perfetta), 39% in attacco; CBF Balducci 12 errori in battuta, 6 aces, 6 muri vincenti, 51% ricezione positiva (29% perfetta), 40% in attacco.

Main Sponsor
Sponsor