< Torna alle notizie
3-0 per una Brescia inarrestabile

Troppa Banca Valsabbina Millennium Brescia per la CBF Balducci HR Macerata. Capolista che blinda il primato conquistando il 3-0 in una gara condotta nettamente, in particolare nel secondo e terzo set. Macerata che comunque consolida il suo secondo posto nel girone A di vivo Serie A2, grazie alla contemporanea vittoria 3-1 dell’Olimpia Teodora Ravenna sulla Green Warriors Sassuolo.

Prima del match il messaggio per la pace della Lega Volley Femminile, visti i tragici eventi che stanno accadendo in Ucraina. Morello-Bianchini la diagonale di Brescia, con Cvetnic e Piva in banda, Fondriest e Ciarrocchi al centro, il libero è Scognamillo. Macerata inizia con Ricci  e Malik in diagonale, le schiacciatrici Fiesoli e Michieletto, le centrali Pizzolato e Cosi ed il libero Bresciani.

Dopo le prime fasi è Brescia ad uscire dai blocchi con Bianchini e Fondriest che si esaltano rispettivamente al servizio e a muro per il 12-6. Coach Paniconi cambia la diagonale con gli ingressi di Peretti e Stroppa. Macerata tiene il passo con gli attacchi di Stroppa ma le padrone di casa mantengono il vantaggio fino all’errore in battuta di Ciarrocchi. Va Michieletto dai 9 metri e con 2 aces riporta in scia la CBF Balducci (18-15). Fiesoli mura su Bianchini e sempre Michieletto attacca in pipe per il 18-17. La parità però non arriva. Entra anche Ghezzi che mura su Bianchini (21-19) ma è Cvetnic a scatenarsi nel finale di set: è lei a portare Brescia a quota 24. Michieletto annulla la prima ma è sempre Cvetnic a chiudere sul 25-21.

Ciarrocchi mattatrice di inizio secondo set. La centrale di casa mura su Malik (2 volte) e su Fiesoli e attacca due volte, in fast e primo tempo, impreziosendo con l’ace del 9-4. Ci pensa allora Piva ad allungare con due attacchi; Paniconi getta nella mischia Peretti ma è sempre la formazione di casa a menare le danze, con Bianchini che prima martella da posto 2 e poi trova l’ace del 23-11. Pizzolato annulla in fast il primo set ball (24-12) ma Piva chiude perentoriamente il set da posto 4.

La CBF Balducci riparte dalla sua diagonale di partenza ad inizio del terzo parziale, ma è proprio Piva a tracciare il primo solco, con i suoi attacchi e con il suo muro sulla fast di Pizzolato, firmando il 7-3. Michieletto prima e Malik poi tengono Macerata in scia con i loro attacchi, prima di un nuovo allungo di Brescia con la fast di Fondriest ed il muro di Morello sull’opposta ospite (12-6). Pizzolato riavvicina la CBF Balducci mettendo a terra su una ricezione lunga di Scognamillo ma ancora Piva colpisce per il 16-10. Paniconi fa rifiatare la diagonale mentre la Banca Valsabbina continua sui suoi ritmi, allungando sul 18-10 con l’ace di Ciarrocchi. Massimo vantaggio sul 24-15 con un altro ace, quello di Morello. Michieletto annulla il primo match point, prima del colpo decisivo di Cvetnic che chiude il set sul 25-16 e la partita sul 3-0

BANCA VALSABBINA MILLENNIUM BRESCIA-CBF BALDUCCI HR MACERATA 3-0

BANCA VALSABBINA MILLENNIUM BRESCIA: Morello 3, Giroldi ne, Bianchini 15, Ciarrocchi 13, Fondriest 4, Blasi ne, Sironi ne, Cvetnic 10, Tenca (L), Piva 11, Scognamillo (L), Bartesaghi ne, Caneva 1. All. Beltrami

CBF BALDUCCI HR MACERATA: Bresciani (L), Martinelli ne, Cosi 5, Michieletto 9, Gasparroni ne, Ghezzi 1, Ricci, Stroppa 3, Peretti, Pizzolato 4, Fiesoli 5, Malik 6. All. Paniconi

ARBITRI: Lentini, Serafin

PARZIALI: 25-21 (25’), 25-12 (20’), 25-16 (21’)

NOTE: Banca Valsabbina 10 errori in battuta, 7 aces, 50% ricezione positiva (25% perfetta), 48% in attacco, 9 muri vincenti; CBF Balducci 7 errori in battuta, 2 aces, 49% ricezione positiva (30% perfetta), 31% in attacco, 3 muri vincenti

27/02/2022